Rinnovato accordo con Porto Robur Costa per la stagione sportiva 2016 / 2017


01.08.2016
Lunedì scorso è stato rinnovato l´accordo di collaborazione tra il polo sanitario e il Porto Robur Costa per la stagione sportiva 2016/2017.


In base all’accordo Ravenna 33 fornirà a tutti gli atleti della Bunge, che parteciperà alla Superlega, e a tutte le atlete dell’Olimpia Cmc, che prenderà parte al campionato di B1 femminile, tutta l’assistenza sanitaria relativa all’attività sportiva e agonistica, quali consulenza e valutazioni ortopediche e fisiatriche, percorsi riabilitativi e fisioterapici, sia in acqua sia in palestra.

Anche per quest’anno il dottor Massimo Cirilli sarà il consulente ortopedico della società e, costantemente in contatto con il direttore generale Marco Bonitta, l’allenatore Fabio Soli e lo staff medico della società, stabilirà i percorsi di cura e riabilitativi degli atleti e ne coordinerà di persona tutte le fasi, fino al pieno recupero e rientro in campo. È stato rinnovato anche l’accordo relativo alle facilitazioni concesse agli atleti delle giovanili che, grazie a una apposita convenzione, hanno diritto a prestazioni agevolate in tutte le specialità di maggior interesse.

Assieme al direttore sanitario Massimo Cirilli e al business manager di Ravenna 33, Gaetano Cirilli, lunedì erano presenti alla conclusione dell’accordo il direttore generale Marco Bonitta, il consigliere del CdA Simone Bassi e il responsabile delle relazioni esterne Paolo Badiali. “Siamo molto felici di continuare la collaborazione con Ravenna 33 – sottolinea il presidente del Porto Robur Costa Luca Casadio – che garantisce da tanto tempo un altissimo livello di professionalità e assistenza ai nostri giocatori e da quest’anno anche alle nostre giocatrici. In questo periodo Ravenna 33 ha mostrato una grande competenza nella gestione degli sportivi e una grande disponibilità a risolvere le problematiche sanitarie nei tempi più rapidi possibili. Riteniamo che questa collaborazione possa fornirci un valore aggiunto per affrontare la nuova stagione e per presentarci sempre al meglio nelle sfide che ci aspettano”.

“È nostro orgoglio poter annoverare il Porto Robur Costa tra le squadre professionistiche che affidano i loro atleti alle cure di Ravenna 33 – dichiara il business manager Gaetano Cirilli –. A questa società siamo legati da un rapporto pluriennale che va ben oltre quello professionale.  Dopo anni di proficua collaborazione, anche per la prossima stagione metteremo a disposizione degli atleti la competenza e l’impegno dei nostri collaboratori medici e fisioterapisti, e un’organizzazione specifica del lavoro maturata negli anni per erogare un servizio ‘medico sportivo’ a tutto tondo che, riteniamo, possa fornire un valido ausilio per il raggiungimento di importanti risultati sportivi che tutta Ravenna si augura”.